Report ABI mutui casa

Mutui Casa, il 2018 parte con il piede giusto

Sono incoraggianti le ultime rilevazioni prodotte dall’ABI: nel suo bollettino mensile, infatti, l’Associazione Bancaria Italiana afferma come nel corso del mese di marzo 2018 i finanziamenti concessi dagli istituti di credito alle famiglie e alle imprese siano cresciuti ulteriormente. All’interno di tale macro-comparto, un ruolo decisivo lo hanno svolto i mutui concessi alle famiglie, il cui volume complessivo è oggi più alto del 2,6% rispetto a quello che è stato rilevato nello stesso periodo dell’anno precedente, quando la strada di ripresa del settore era già stata verificata dalle principali statistiche nazionali. Continua a leggere Mutui Casa, il 2018 parte con il piede giusto

Nuovo calo della domanda di mutui a inizio 2018

Senza che rappresenti una sorpresa per contenuti, qualità e quantità, il barometro di Crif ha fornito agli addetti del settore e ai soggetti interessati un quadro panoramico abbastanza prevedibile, simboleggiato principalmente dal dato complessivo: le richieste di nuovi mutui e surroghe sono calate del 10,8% rispetto allo stesso mese di gennaio di un anno fa, per “colpa” delle seconde, piuttosto che dei primi. Continua a leggere Nuovo calo della domanda di mutui a inizio 2018

mutui casa

Mutui casa, CRIF certifica calo delle richieste a novembre

I nuovi dati forniti dal Barometro CRIF, aggiornati alla fine del mese di novembre, hanno confermato un sentore già ben condivisibile tra gli addetti al settore: le richieste di mutui sono in forte contrazione a causa della perdita di efficacia del contributo delle surroghe, con sempre meno italiani che stanno mostrando il concreto interesse per la sostituzione del proprio originario finanziamento. Continua a leggere Mutui casa, CRIF certifica calo delle richieste a novembre

Mutui casa, spread ai minimi (ma il rialzo è dietro l’angolo)

Mutui Casa: secondo quanto afferma l’ultima edizione del Barometro Mutui Crif, il primo trimestre 2017 si è chiuso con una consolidata tendenza da parte delle banche italiane: quella di preferire il contenimento degli spread applicati sui tassi fissi e sui tassi variabili ai propri mutui, favorendo in tal modo una maggiore convenienza nelle operazioni di indebitamento. La situazione, tuttavia, potrebbe cambiare molto presto. Continua a leggere Mutui casa, spread ai minimi (ma il rialzo è dietro l’angolo)

Vuoi restare aggiornato?
Ricevi in anteprima le notifiche delle nostre news del mercato immobiliare bolognese.
Rispettiamo la tua privacy
Potrai sempre cancellarti dalla miling list se non gradirai la nostra comunicazione.
Informativa Privacy