Ipoteche immobiliari, ecco la situazione nelle grandi città italiane

Pubblicato pochi giorni fa, il Rapporto Mutui Ipotecari 2018 da parte dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare da parte dell’Agenzia delle Entrate ha scattato una fotografica puntuale della situazione delle ipoteche immobiliari sul mercato italiano, soffermandosi in particolar modo sullo scenario delle grandi città.

Stando a quanto viene sottolineato dal dossier, quasi un quarto del capitale finanziato nel 2017 attraverso mutui con garanzia ipotecaria, 21,8 miliardi di euro su 93,4 miliardi di euro, origina da atti in cui le unità immobiliari concesse a garanzia del credito sono ubicate nelle otto maggiori città per popolazione. Continua a leggere Ipoteche immobiliari, ecco la situazione nelle grandi città italiane

Tassi mutui casa ancora ai minimi, sempre più conveniente puntare al fisso

In un report privo di sostanziali sorprese, l’ABI ha confermato che i tassi di interesse applicati alle nuove operazioni di acquisto casa permangono su livelli minimi storici, e che gli italiani confermano la propria propensione affezionata a indebitarsi a tassi di interesse fissi. Uno scenario che potrebbe tuttavia variare nel corso dei prossimi mesi, considerato il mutevole contesto macroeconomico italiano, e le turbolenze sui mercati finanziari. Continua a leggere Tassi mutui casa ancora ai minimi, sempre più conveniente puntare al fisso

Mutui casa, sempre meno surroghe portano in crescita importi e durate

Sul mercato bancario italiano continua la flessione delle surroghe e, di conseguenza, crescono importi medi e durate dei piani di rimborsi dei finanziamenti in concessione. A sostenerlo è l’ultimo Barometro CRIF che – con aggiornamento al mese di giugno – condivide alcune interessanti riflessioni sull’evoluzione (attesa) del comparto creditizio tricolore, faticosamente alla ricerca di un nuovo equilibrio dopo una crisi oramai decennale. Continua a leggere Mutui casa, sempre meno surroghe portano in crescita importi e durate

Immobiliare a destinazione residenziale: crescono unità e rendite catastali

L’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato il suo nuovo volume sulle statistiche catastali, evidenziando come al 31 dicembre 2017 risultassero censite nelle categorie del gruppo A (con la sola eccezione della categoria A/10) circa 35 milioni di unità, ovvero 114 mila unità in più di quelle che furono rilevate con riferimento al 2016. Continua a leggere Immobiliare a destinazione residenziale: crescono unità e rendite catastali

Bologna, il 2017 si chiude con il segno meno: il 2018 è l’anno giusto del rilancio?

Il mercato immobiliare di Bologna? Mostra qualche segno di ripresa, soprattutto in alcune aree urbane a maggiore richiesta. Tuttavia, complessivamente, il 2017 si chiude con il segno negativo: – 3,3% nelle compravendite del capoluogo, e – 0,8% per il trend delle transazioni nell’intera provincia, che può comunque contare su alcune prestazioni di relativo rilievo, come quelle nella semicintura sud-ovest. Continua a leggere Bologna, il 2017 si chiude con il segno meno: il 2018 è l’anno giusto del rilancio?

Vuoi restare aggiornato?
Ricevi in anteprima le notifiche delle nostre news del mercato immobiliare bolognese.
Rispettiamo la tua privacy
Potrai sempre cancellarti dalla miling list se non gradirai la nostra comunicazione.
Informativa Privacy